Gli 8 Sabbat

I Sabbat sono giorni di venerazione, di potere, e festività. La parola Sabbat nasce dalla radice della parola ebraica Shabbath, nell'inglese arcaico "sabat", francese arcaico "sabbat", dal latino "sabbatum", e il greco "sabbaton" (o sa'baton), che divenne l'ebraico "Shabbat", con il significato di "cessare", inteso come smettere di compiere determinate azioni. La parola appare per la prima volta negli scritti di Margaret Murray, che diede origine all'osservanza delle feste religiose nella tradizione wiccan, dividendo le festività maggiori in Sabbat ed…

Il Simbolismo Celtico degli Animali

Gli animali occupavano un posto fondamentale nella Tradizione Celtica, simboleggiavano lo Spirito Umano e le sue qualità, ma non solo. Tutti gli animali infatti avevano un ruolo importante nei rituali e negli incantesimi druidici, in quanto rappresentavano ogni componente del Creato, aiutavano nei viaggi ultraterreni ed insegnavano a sviluppare ed incrementare le qualità umane, i poteri spirituali e le attitudini magiche. Gli animali erano sacri, quasi quanto gli Dèi. Di seguito viene riportato l'elenco degli animali più simbolici secondo la…

Il Mito di Avalon e Ciclo Arturiano

Il mito di Avalon, l’Isola di Vetro avvolta dalle nebbie, luogo dei processi magici di trasformazione e rinascita, in cui scorrono le sorgenti di White Spring e Red Spring, e dove crescono l'Albero della Vita, Yggdrasil, e l'Albero della Conoscenza, il melo dai frutti dorati, sacri alla Dea. I cicli mitologici di Avalon e Camelot sono legati indissolubilmente alle leggendaria spada Excalibur, alla "cerca" del Graal e ai personaggi che ne sono protagonisti. Morgana, Ginevra e Viviana, sono le tre energie archetipiche…

Dèi del Popolo Celtico

...Tutti gli Dèi sono un Dio e tutte le Dee una Dea... Veniamo tutte dalla Dea e a lei ritorneremo, come una goccia di pioggia che cade nell'oceano... In Avalon esistevano cinque facce della Dea che le Sacerdotesse onoravano. Ne troviamo le tracce nelle testimonianze scritte posteriormente sui Celti e nelle molte leggende, dopo che la nuova religione cristiana si fu affermata e prese possesso anche della Gran Bretagna, pertanto si deve cercare attraverso tali testimonianze le antiche verità occulte. Da fonti come il…

Duomo di Milano, Luogo Sacro Celtico

Augusta Flavia Mediolanum... Milano. Anch’essa nasconde molti segreti. Segreti antichi, di cui si è persa memoria. Storie di fantasmi, mostri e diavoli... misteri entrati ormai nella dimensione del leggendario, del mito, ma che nascondono un fondo di realtà storica. Una verità cancellata dai ricordi delle persone, ma che rimane presente, come un ombra… di cui si teme la presenza. Questo perché, da sempre, l’umanità teme ciò che non conosce, mentre invece, solo facendo luce su tali misteri potrà sconfiggere quest'arcana paura...…

Talismani Runici

✦ Talismani Runici dall'Antica Tradizione Celtica ✦ Un Talismano Runico, raffigurante una particolare runa, non è un semplice portafortuna, ma un vero e proprio schema energetico che attira e gestisce le energie per le quali è stato concepito. Si tratta in genere di un gioiello da portare addosso: un ciondolo, un anello, medaglione od altro, su cui sono stati incisi i caratteri runici che ne indicano lo scopo. Il termine Talismano deriva dal greco medievale "tèlesma", che significa esito, compimento. Il…

I Druidi

I Druidi derivano il loro nome da dru-wid, il quale deriva a sua volta dall'unione di due parole celtiche: "dru" = quercia, e "vir", un termine che significa "saggezza", contenente la medesima radice del latino videre, "vedere", per cui il senso complessivo sarebbe "coloro che sanno per mezzo della quercia". Essi svolgevano, genericamente, le funzioni sacerdotali, tuttavia non si limitavano a presiedere alle cerimonie del culto, ad essere il collegamento tra gli uomini e gli Dèi, ma erano anche responsabili del…

Il Popolo Celtico

I Celti non si possono definire né un singolo popolo né una razza, ma si può parlare piuttosto di una stratificazione di popoli diversi che si fusero insieme con un lento processo durato più di mille anni, in un periodo che si può situare tra il terzo e il secondo millennio avanti Cristo. Il popolo celtico era formato da centinaia di tribù che si combattevano senza sosta, e che consideravano l’onore come un tesoro inestimabile, da difendere a qualsiasi prezzo.…

Libro dei Simboli Celtici

I simboli celtici rappresentavano l'Energia Divina che dà origine a tutte le cose, attraversando le varie fasi vitali dalla nascita fino alla morte, riprendendo il ciclo infinito mediante la rinascita. Diventati simboli di casate e regni, data la loro particolare forza energetica vengono oggi usati come talismani di varia manifattura, tra ciondoli e pitture murarie nelle case, od anche sotto forma di tatuaggi. Come le Rune, per i Celti nascondevano un significato profondo, il quale veniva trasmesso attraverso nodi e…

Le Rune

La scrittura runica, detta anche Futhark (dalla pronuncia dei primi sei segni FUTHARK), è la più antica scrittura alfabetica che sia stata adottata dai popoli nordici. Le Rune sono lettere dell'alfabeto sacro che i popoli nordici usavano già più di 2000 anni fa. Non si conosce il periodo preciso in cui entrano in uso presso queste popolazioni, ma è certo che prima di assumere il valore di un vero e proprio alfabeto, venivano usate con valenze e significati magici. Le…