Potere Magico delle Pietre


Il potere magico delle Pietre è antico quanto l’uomo. Ebbe inizio quando i primi esseri umani si accorsero che nelle Pietre che li circondavano era racchiusa una specie di forza o potere.

Le Pietre furono sicuramente usate prima come amuleti, oggetti portati addosso per contrastare le forze maligne, e solo in un secondo momento adorate come divinità, offerte in sacrificio e sepolte nei campi per la fertilità. Il loro uso fu comunque sempre legato alla religione, ai riti e alla Magia.

Le Pietre come i colori, gli incensi, le piante sono strumenti magici, ci aiutano “prestandoci” i loro poteri e fornendo punti focali alle nostre energie. La magia delle Pietre esiste ed è estremamente efficace, tutto ciò di cui abbiamo bisogno è di sapere come servircene.

Quando una Pietra che giace nel letto secco di un fiume vi invita a raccoglierla, quando un cristallo scintillante sembra attirare la vostra mano, quando una gemma sfaccettata incastonata in un anello attira la vostra immaginazione, potete dire di aver percepito l’Antico Potere delle Pietre.
Le Pietre e la loro Magia sono in attesa. Il resto è compito vostro…

✦ Le Pietre che donano equilibrio ✦

Nei tempi più antichi le Pietre, ed in modo particolare le Gemme, hanno sempre affascinato l’uomo, che ha attribuito ai diversi minerali, particolari virtù e significati occulti.

Nell’antico Egitto, ad esempio, oltre ad essere ornamentali le gemme venivano ritenute necessarie. Gli Egiziani apprezzarono le Pietre per le loro proprietà mistiche ed i gioielli erano considerati mezzi per ottenere il successo, la fama, la fortuna, e così via. Per dipingersi le palpebre essi usavano la Malachite, col duplice scopo di difendersi dal Sole, grazie alla protezione offerta dal colore verde e per disinfettare gli occhi, grazie alla presenza del carbonato di rame nella Pietra.

Le Pietre dure sono da tempo utilizzate in oreficeria perché belle, luminose e preziose, incastonate in anelli e collane. Abbiamo però compreso che ogni singola Pietra non ha solo un fascino legato al suo colore ed al suo aspetto, ma è soprattutto uno scrigno di virtù e di proprietà (anche magiche), che può trasmetterci semplicemente con il suo contatto. Ogni Pietra ha una sua energia naturale, e tenendola in mano se ne riceve una sensazione di ricarica e di tranquillità, ognuna ha su di noi un effetto di benessere rivolto a sanare quegli squilibri di salute di cui soffriamo.

In passato, le Pietre erano riconosciute per le loro proprietà “terapeutiche” e spesso, negli antichi manoscritti, le troviamo menzionate con il loro colore anziché con il nome attraverso cui venivano classificate. Il primo manoscritto in cui sono descritti numerosi preparati a base di Pietre preziose triturate o portate come monili, risale al 1500 a.C. e porta il nome di “Papirus Ebers”. Troviamo altri riferimenti circa i poteri delle Gemme anche nei primi trattati d’Astrologia, scritti in sanscrito e risalenti ai tempi di Varaha-Mihita (400 a.C.).

Nei testi dell’Ayurveda indiana, invece leggiamo che le perle venivano ridotte in polvere per farne elementi curativi delle rughe, del fegato ed anche della menopausa. In India, in tempi antichi, si celebrava persino un rito simile a quello del battesimo cristiano, durante il quale al neonato veniva assegnata la sua Pietra astrologica, che l’accompagnava poi per tutto il cammino della sua vita. Nel Medioevo, anche gli Alchimisti utilizzavano le Pietre nei loro esperimenti di trasmutazione dei metalli e della materia.

I colori delle Pietre e gli effetti che si possono assorbire

✫ Il rosso ha un effetto stimolante e rinvigorente. Utile in casi di anemia (essendo il rosso il colore del sangue), dopo interventi chirurgici e nei casi di timidezza e depressione.
✫ Il rosa porta al rilassamento, riduce i crampi e ci riconcilia con lo spirito. Migliora le sensazioni affinando le percezioni. Buono per la regolarità cardiaca.
✫ L’arancione esprime la volontà di essere di aiuto verso il prossimo e la felicità interiore. Stimola le funzioni di assunzione di sostanze nutritive.
✫ Il giallo rappresenta conoscenza e saggezza, stimolando le capacità e lo sviluppo mentale. È il colore del calore, del sole, e favorisce le funzioni della milza, del pancreas e del sistema neurovegetativo.
✫ Il verde è il colore che rappresenta l’equilibrio dello Spirito e l’armonia. Dona all’animo la leggerezza e porta a disintossicarsi nel corpo e nell’animo, è rilassante e favorisce la funzione della cistifellea.
✫ Il blu porta un effetto calmante del sistema nervoso. Stimola le funzioni dei reni, della vescica e la produzione ormonale.
✫ L’indaco agisce direttamente a livello mentale, favorendo le intuizioni. Promuove la fedeltà, l’integrità e le percezioni extrasensoriali.
✫ Il violetto migliora e rafforza le energie spirituali e la purificazione dello Spirito. Stimola l’attività cerebrale, la pace interiore e la calma ed agisce positivamente sui nervi, sulla pelle e sui polmoni.
✫ Il marrone dona forza e stabilità fisica, è il colore della terra e ci aiuta nei casi d’incertezza o mancanza di coraggio, e favorisce la rigenerazione dei tessuti, il rilassamento e la concentrazione.
✫ Il nero è l’insieme di tutti i colori ed ha un effetto rinforzante. Aumenta la capacità di concentrazione, liberando dalle distrazioni.
✫ Il bianco è un colore neutro che rende consapevoli del mondo esistente, rendendolo visibile. Stimola la conoscenza e la chiarezza.
✫ I colori cangianti, iridescenti, invece, favoriscono la memoria e respingono le negatività dando gioia di vivere.

 Cristalloterapia
Elenco e proprietà delle Pietre Magiche (Segni Zodiacali associati)
Gemme e Metalli delle Fate
L’Acqua Diamante
 Amuleti e Talismani
 Talismani Runici
 Gli Strumenti Magici

0 commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *