Sui sentieri del Piccolo Popolo…

Anche nell'era moderna, in cui scienza e tecnologia hanno visibilmente preso il sopravvento su superstizione ed irrazionalità, le persone continuano a vedere il Piccolo Popolo, e il Piccolo Popolo continua a danzare... C'è chi sostiene che siano leggende e chi invece è sicuro che esistono davvero, c'è chi li ha visti e chi li ha sognati, perfino chi ci ha parlato... Ma, dopotutto, non possono essere tutti folli o sognatori. In questa pagina sono state inserite informazioni e testimonianze raccolte…

Le Razze a LOT

Il Granducato di Lot è popolato da molteplici razze, e conoscerle per le Fate è fondamentale, dato che girellando per le vie di Lot potrebbero imbattersi in un simpatico e dispettoso Folletto, riconoscibile per le sue innate caratteristiche fisiche, o in gruppetto di abili Nani. Svolazzando qua e là potrebbero far conoscenza con i poliedrici Mezzelfi, i socevolissimi Kendot, i forti Mannari, può anche capitare d'incontrare i misteriosi Vampiri, i saggi Elfi, i possenti Demoni, i superbi Drow, gli eterei…

Coboldi

Il "qualche luogo" si era dunque localizzato nello spazio, senza però perdere nulla della sua magia. Già tutte le miniere sono magiche, da sempre. Le viscere della terra brulicano di gnomi, coboldi (cobalto!), niccoli (nichel!), che possono essere generosi e farti trovare il tesoro sotto la punta del piccone, o ingannarti, abbagliarti, facendo rilucere come l'oro la modesta pirite, o travestendo lo zinco con i panni dello stagno: e infatti, sono molti i minerali i cui nomi contengono radici che…

Gli Spiriti della Natura (Elementali)

Secondo la tradizione popolare, la Natura è popolata da esseri invisibili o quasi, perlopiù piccoli, costituiti da materia sottile e conosciuti con i nomi di Fate, Elfi, Gnomi, Folletti, Ondine ed altri, tutti genericamente denominati "Spiriti della Natura" o anche "Piccolo Popolo". Pare che il Piccolo Popolo non solo abiti la Natura ma, con la supervisione di Entità Superiori, creature del Regno Feerico ed Intelligenze Angeliche, ne sorvegli e ne guidi i processi e le manifestazioni. Questi Piccoli e potenti…

I Goblin

I Goblin sono leggendarie creature maligne, presenti nel folklore di alcuni paesi, e nel fantasy. Nel folklore europeo il Goblin è una creatura soprannaturale, mentre secondo un'altra versione in un paio di fiabe e storie di fantasia, è una nazione di creature selvagge e feroci. Essi sono rappresentati come piccole creature umanoidi dalla pelle marroncina, ma che può variare dall'arancio al rosso scuro, e dai lineamenti appuntiti. Spesso cavalcano mostruosi pipistrelli divertendosi a lanciare zucche marce alle povere vittime. I…

Il Leprechaun

Quell'elfo inebetito Che con tumide labbra tracanna il vino rosso Prosciugando senza vergogna la cantina Come fosse una borsa senza fondo E rimugina poi falsamente contrito Sui suoi scherzi e i tiri rovinosi, In qualche valle o boschetto solitari Imbellettati dal crepuscolo... Il Leprechaun (a volte tradotto in italiano leprecano o lepricauno) è una sorta di Elfo o Gnomo, tipico del folklore e della mitologia irlandese. La forma leprechaun del nome, è la resa in inglese del termine irlandese leipreachán.…

I Kendot

...Fu allora che si accorse dei piccolissimi figli dell'Esistenza, i FOLLETTI. Essi, come estensione dell'Esistenza senza essere intaccati dalla vecchiaia, consigliavano gli Elfi ed animavano, per conto della loro madre, i cuccioli di ogni tipo di creatura e come questi nacquero i KENDOT, nello stesso modo. Simeht allungò una mano e ne afferrò una manciata, il loro grido risuona ancora nella Valle dei Venti. Alcuni Nani presenti riuscirono a strappare dalla morsa di Simeht alcuni Kendot, che si aggrapparono alle…

Memorie di una Fata che si trasformava in Lupo

 Fayette, una Fata che subì una maledizione... con un incantesimo che la trasformava in lupo, nei momenti più bui della sua esistenza... costretta a cibarsi di carne e sangue, a vagare nelle tenebre, a spargere terrore tra gli esseri più infimi e malvagi del Mondo di Mezzo... ... Preludio ... Senti anche tu quelle grida? Mi chiamano. È da tanto che sono nascosta... E ci ho provato ad essere invisibile, ma loro tornano, mi accerchiano, sono indistruttibili... Mi parli di città e…

Sogno di una notte di mezza estate di W. Shakespeare

"Sogno di una notte di mezza estate" è innanzitutto una meravigliosa fiaba, e come tale può essere letta, gustandone i molti momenti di poesia "pura": i bellissimi notturni illuminati dalla luce della luna, le danze delle Fate, le variazioni sul tema della natura dell'amore. È possibile anche abbandonarsi ad una lettura sfrenatamente soggettiva, dato che ognuno di noi nella vita si è trovato coinvolto nella classica situazione "A ama B, ma B ama C" (con le relative varianti), ed avrebbe…

La Fata Scura

Le Fate, si sa, sono esseri impalpabili e sensibili, che vivono di preferenza nei boschi ed ovunque vi sia vegetazione di cui prendersi cura, poiché una tra le loro funzioni, è proprio quella di seguire tutti i delicati processi di generazione e rigenerazione di piante, fiori ed alberi. Le Fate amano molto condividere le loro danze e i loro giochi con altri Spiriti della Natura che abitano la Terra e gli altri Elementi, e in generale sono attratte da tutto…