Orfeo ed Euridice

Orfeo era un giovane tracio, figlio della musa Calliope e del Dio Apollo. Egli aveva nel canto e nella cetra la sua più grande qualità, che lo rese famoso in tutta la Grecia, dove lo consideravano come il maggior poeta vissuto prima di Omero. Dicevano di lui che col suo canto dolcissimo aveva il potere di muovere gli alberi e di rendere mansuete le belve. Orfeo partecipò alla spedizione degli Argonauti di Giasone, alla conquista del Vello d’Oro, e al ritorno…

Atlante

Atlante (Atlas) era uno dei Giganti, figlio di Giapeto (Titano) e dell'Oceanina Climene, ma secondo un’altra versione sarebbe figlio di Zeus e Climene, fratello di Prometeo, Epimeteo e Menezio, figure di esseri primordiali ribelli all'ordine di Zeus, mentre secondo Platone sarebbe figlio di Poseidone e di Clito. La ribellione di Atlante prese forma nella sua partecipazione alla lotta dei Giganti contro gli Dèi. La terra di Atlante era al di là delle Colonne di Eracle. Anche gli Egiziani dicevano che fosse figlio di…

Biancospino di Maggio

Una delle storie della tradizione elfica italiana tramandata a voce da millenni. Con i sussurri è giunta a noi, ha viaggiato nel folto delle foreste, si è arrampicata attraverso i secoli. Ed allora leggiamo insieme la storia della ninfa Biancofiore... C'era una volta in mezzo ai campi, lungo la strada maestra, una povera casa che somigliava a quelle disegnate dai bimbi, con una porticina, due finestre e un comignolo sul tetto, cinta da una siepe di spino brulla d'inverno, arida…

Pan, Signore dei Boschi

Pan significa "tutto", e questa accezione lo lega alla foresta, all'abisso, al profondo... Il Dio Pan è una divinità ellenica (e non Olimpica) molto antica dell'Arcadia, parte uomo e parte capra. Dio arcaico delle greggi, della fertilità, dei pastori, delle foreste e della vita selvaggia, il suo culto era diffuso in tutta la Grecia. Egli non simboleggiava nessun valore sociale o morale, ma personificava l'istinto. Era una divinità vigorosa e giocosa, l'allegro compagno delle Ninfe che danzavano, sempre innamorato e sempre respinto…

Fauni

Bellissimi, allegri e gioviali, i Fauni insegnano molto all’istinto dell’uomo ed in questo sono dei veri formatori, una razza mediatrice nei rapporti tra l’uomo e gli animali. Il Fauno è una figura della mitologia romana, una divinità protettrice della Natura, in particolare della campagna e dei boschi. Era quindi un Dio buono e pacifico. Esso rappresenta un simbolo erotico e selvaggio, amante della Natura e della bella vita, quella semplice. Il suo aspetto è dalle forma umane, ma con i…