Il Troll

Il Troll, nella mitologia norrena, è una creatura umanoide che vive nelle foreste del nord Europa. Trattandosi di una figura evolutasi in un contesto di tradizioni orali e grande dispersione geografica, le sue caratteristiche fisiche e comportamentali non sono codificate con precisione, ma si pensa che le loro mani ed i loro piedi avessero solo quattro dita, che avessero lunghi nasi, che fossero ruvidi, irsuti e rozzi, ed avessero una coda dal folto pelo. Come gli Orchi, i Troll sono una…

I Nani

I Nani sono una razza molto simile all'uomo, ma di piccola taglia, in alleanza con Elfi ed Umani. Secondo alcune tradizioni hanno poteri magici, secondo altre no, infatti sono più noti per la resistenza, la praticità e l'incrollabile lealtà. La maggior parte di loro vive su altopiani rocciosi o in profonde caverne, poiché in loro, forse più che in ogni altra razza, è forte il ricordo delle origini. A differenza dei loro cugini Gnomi, i Nani sono una razza cresciuta e…

Gli Orchi

Nella mitologia norrena, l'orco (orc sia in tedesco che in inglese) è un mostro antropomorfo, con connotazioni bestiali e demoniache, crudele e divoratore di carne umana. Si tratta di creature di forma umanoide, appartenenti ad una progenie elfica corrotta nella mente e nel corpo che, a causa delle sofferenze subìte, sono diventate creature malvagie, robuste e forti, dalla statura che raramente supera il metro e mezzo, e che vivono di notte, in quanto sono particolarmente sensibili alla luce del sole. Gli Orchi sono…

Gli Hobbit

Gli Hobbit sono piccole creature che popolano la Terra di Mezzo. Le origini degli Hobbit sono perlopiù ignote, si dice che siano comparsi assieme agli Uomini ad est della Terra di Mezzo. In tempi lontani parlavano le lingue degli Uomini, a modo loro, ed avevano le stesse preferenze e le stesse antipatie. Quale sia però l'esatta parentela nessuno lo può dire: gli albori della civiltà Hobbit sono persi nei Tempi Remoti caduti nell'oblìo, solamente gli Elfi conservano ancora ricordi di…

Gnomi

Gli Gnomi sono creature fatate simili a uomini minuscoli. Sono tradizionalmente rappresentati come baffuti e barbuti, e dotati di caratteristici cappelli a cono, spesso di colore rosso. Abitano nelle montagne, nelle caverne e nel sottosuolo, ma preferiscono vivere sulle colline e nei boschi; sono abili forgiatori di metallo ed ottimi guardiani e custodi di grandi tesori, definiti anche Spiriti Guardiani dei Tesori, Amici dell’Umanità. Narrano le antiche saghe nordiche che essi sarebbero stati originati dalla decomposizione del corpo del gigante Ymir.…

Gli Elfi

Si racconta che mille e mille anni fa, la gente d'Irlanda vide uscire dalle nebbie che circondavano il grande Nord, una lunga cavalcata di uomini e donne bellissimi. Erano i Thuatha de Danaan, che vuol dire "Gli uomini della Dea". Arrivavano da molto lontano, e cioè dalle quattro città chiamate Falias, Gorias, Finias e Murias, dove vivono quattro sapienti che insegnano ai giovani la saggezza. E da quelle città venivano i tesori che i Tuatha portavano con sé: la pietra…