I Quattro Elementi e la Quintessenza

Articolo trasferito dalla precedente versione del sito https://giardinodellefate.wordpress.com

Data di pubblicazione: 9 ottobre 2011 ©Giardino delle Fate

❈ Quintessenza ❈

Esiste un Quinto Elemento. Esso è chiamato in diversi modi dai diversi popoli, è l’elemento primordiale da cui originano tutti gli altri, oltre lo spazio-tempo, l’Elemento non creato e indefinibile.

Le religioni lo chiamano Dio, gli Ermetisti lo chiamano Etere, gli Alchimisti Quintessenza, le Streghe l’Akasha, i Buddisti giapponesi lo chiamano Chi (pronunciato com’è scritto). Qualunque nome vogliate dargli, esso è lo Spirito.

Questo elementale si manifesta con qualsiasi immagine la vostra mente voglia dargli. Esso vi rappresenta, così come rappresenta il potere che siete capaci di dirigere sul vostro obbiettivo magico.

~• YIN E YANG •~

Il concetto di Yin e Yang ha origine dall’antica filosofia cinese. I caratteri tradizionali per yin e yang, possono essere separati e tradotti approssimativamente come il lato in ombra della collina (yin), e il lato soleggiato della collina (yang).

Siccome Yang fa riferimento al “lato soleggiato della collina”, esso corrisponde al giorno e alle funzioni più attive. Al contrario, Yin, facendo riferimento al “lato in ombra della collina”, corrisponde alla notte e alle funzioni meno attive. Yang e Yin sono quindi rispettivamente la forza attiva e la forza passiva.

Così Yin è la luna e Yang il sole, Yin è la notte e Yang il giorno, Yin è l’oscurità e Yang la luce, Yin è il freddo e Yang il caldo, Yin è il riposo e Yang l’attività, Yin è il femminile e Yang il maschile, Yin è il nord e Yang il sud, Yin è l’ovest e Yang l’est, Yin l’introversione e Yang l’estroversione, Yin è la Terra e Yang il Cielo.

Nell’Ermetismo occidentale Yin e Yang sono chiamati invece Acqua e Fuoco.

La luce proviene dal Fuoco e senza il Fuoco non c’è luce. Il Fuoco è luminoso, brillante, penetrante ed espansivo.

L’oscurità è prodotta dall’Acqua. Immaginiamo l’oscurità degli abissi. Le proprietà dell’Acqua sono quindi opposte a quelle del Fuoco. Ma senza oscurità la luce non può essere riconosciuta… la luce non esiste senza il buio, così come non esiste il giorno senza la notte.

~• LA NATURA DELLE TRE FORZE •~

La Legge del Tre illustra i fenomeni, in ogni cosa che accade ci sono sempre tre forze che interagiscono:

❂ La forza attiva (Fuoco)
❂ La forza passiva (Acqua)
❂ La forza moderatrice (Aria-vapore)

La forza attiva e la forza passiva sono facilmente individuabili, ma la forza neutralizzante il più delle volte è nascosta ed impercettibile.

La forza attiva (puro Yang) è quella che ha il livello di energia e di vibrazione più elevato rispetto alle altre due forze.

La forza neutralizzante (equilibrio di Yang e Yin) ha un livello di energia e di vibrazione intermedio.

La forza passiva (puro Yin) è quella che ha il livello di energia e di vibrazioni più basso.

Ogni cosa può essere in una fase Yang (attiva) o Yin (passiva). Ad esempio l’acqua di un fiume può rappresentare la forza Yang nel processo di erosione o Yin in relazione alla gravità.

Nell’azione delle Tre Forze l’equilibrio non è percepito, al contrario dello Yang e dello Yin, chiaramente definiti, nonostante ne determini il risultato delle interazioni. Senza il Tao nulla accade, Yin e Yang si annullano e rimangono in uno stato di costante di spinta e resistenza.

Il Tao è la forza che dà movimento ed equilibrio (o squilibrio); è l’impulso che permette al pendolo di muoversi avanti e indietro. Nulla può accadere se non esistono le Tre Forze: se prendiamo in considerazione l’azione di due sole forze, una attiva ed una passiva, come ad esempio due persone, una che spinge e una che resiste, che hanno la stessa identica forza (o un tiro alla fune equilibrato) nulla accade, le due forze si annullano a vicenda.

Info Post

loading...

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto da Copyright

NUOVA NORMATIVA GDPR - Per usufruire delle complete funzionalità del nostro sito devi accettare l'uso dei Cookie. In questo modo, potremo darti un'esperienza migliore di navigazione.
PRIMA DI ACCETTARE LEGGI DETTAGLI

Oltre ai Cookie tecnici necessari per un regolare funzionamento del sito, Giardino delle Fate utilizza Cookie aggiuntivi per personalizzare la navigazione dell'Utente, in merito alla gestione delle statistiche, del traffico, dei social media, dei video e degli annunci promozionali. Questi Cookie sono abilitati di default, ma puoi scegliere tu stesso se accettare o meno, dando il tuo esplicito consenso. In alcun modo i dati inseriti (ad es. e-mail per iscrizione al blog o nella sezione commenti) verranno usati per diverse finalità né condivisi con terze parti: il nostro interesse è la sicurezza della tua privacy. Accetti l'uso dei Cookie e i termini e le condizioni della nostra PRIVACY POLICY? Cliccando su "Accetto" dichiari di aver letto e accettato, dando il permesso per l'utilizzo di Cookie non tecnici e dunque non strettamente necessari. La durata di accettazione dei Cookie è di 3 mesi, con la possibilità di revocarla in qualsiasi momento attraverso l'apposito pulsante presente nella Home Page. Se non accetti, potrai comunque continuare con la navigazione ma la visualizzazione delle pagine sarà limitata. In ottemperanza e conformità al Regolamento UE n. 2016/679 (GDPR).

Chiudi