Il Corpo di Luce

Articolo trasferito dalla precedente versione del sito https://giardinodellefate.wordpress.com

Data di pubblicazione: 22 Ottobre 2011 ©Giardino delle Fate

✧ La Merkaba ✧

Questa stella tetraedro a otto punte è il nostro personale veicolo di Luce, e fu creato mentre viaggiavamo giù verso le dimensioni inferiori, e alla fine ci trasferimmo in una forma umana. Potrebbe essere definito il veicolo discendente della Luce. È un veicolo che può portare il vostro Spirito ed il vostro corpo da una realtà o dimensione ad un’altra, è un veicolo interdimensionale di Luce.

Questa è la sua definizione: «Una MER-KA-BA è un campo di luce che ruota in senso inverso ed influenza Spirito e corpo contemporaneamente.»

In passato, un campo MER-KA-BA sano e roteante sul piano terrestre misurava da cinquanta a sessanta piedi di diametro [1 piede = 30,48 cm]. Con il tempo i due triangoli si separarono, con la punta di ogni triangolo che si congiunge al Terzo Occhio per creare un diamante.

I due triangoli fusi rappresentano l’anima incorporata ed il Nostro Individuale Raggio Divino che ricrea il nostro Corpo di Luce. È un campo vivente di Luce che è diminuito nel corso delle ere, mentre affondavamo sempre più profondamente nella densità.

All’inizio, l’energia pranica o Luce Vivente, colma di Particelle Adamantine di Luce del Creatore, fluiva attraverso la Ghiandola Pineale, che è collocata al centro del cervello. Come il Timo, questa ghiandola si è ridotta moltissimo rispetto alla sua dimensione originale: dalle dimensioni di una palla da golf all’incirca a quelle di un pisello.

Durante quei tempi antichi, il respiro/Luce pranico fluiva attraverso la Ghiandola Pineale verso la Mente Sacra, giù attraverso la colonna di Luce (spesso chiamata tubo pranico), nel Sacro Cuore, e poi in tutto il restante veicolo fisico. La Ghiandola Pineale è il portale della Nostra Mente Sacra.

Perciò, questa ghiandola deve essere riattivata a qualche livello e le membrane protettive di Luce devono essere dissolte al fine di ottenere l’ingresso nella Mente Sacra, che è collocata nella porzione superiore del cervello, nella parte posteriore della testa.

Tutti noi siamo dotati di un corpo fisico, uno mentale ed uno emotivo: ciascuno di questi corpi possiede una forma a tetraedro. Essi sono tre campi energetici identici e sovrapposti uno all’altro, l’unica differenza che c’è tra loro è che, solo quello legato al corpo fisico è fermo, cioè non ruota. La Merkaba è creata dalla controrotazione dei campi di energia (le stelle tetraedro).

La Stella Tetraedro mentale è di natura elettrica e maschile, e ruota verso sinistra. La Stella Tetraedro emotiva è di natura magnetica e femminile, e ruota verso destra. Il legame che comprende lo spirito, il cuore e il corpo fisico, secondo una ratio geometrica particolare ed una velocità critica, crea la Merkaba.

La Stella Tetraedro è formata da due teraedri che si intersecano, in modo da formare une sorta di stella di Davide dall’aspetto tridimensionale. I due tetraedri intersecati rappresentano le due energie, maschile e femminile in perfetto equilibrio. Esiste un tetraedro intorno ad ogni cosa, non solo ai nostri corpi.

La parola Mer-KA-Ba è composta da tre parole. “Mer”, indica i campi di controrotazione della luce. “Ka”, lo spirito. “Ba”, il corpo o la realtà. Quindi la Merkaba indica un campo di controrotazione della luce che comprende il corpo e lo spirito, ed è un veicolo spazio-temporale. È l’immagine attraverso la quale vengono create tutte le cose, una serie di schemi geometrici che circondano i nostri corpi.

L’immagine inizia alla base della colonna vertebrale, piccola quanto le otto cellule originarie dalla quale i nostri corpi fisici sono creati. Da quel punto si estende per circa 16 metri di diametro. La sua prima forma è una stella tetraedro, poi un cubo, una sfera ed infine una piramide intrecciata.

Una volta che sapremo come attivare i campi di controrotazione di luce, potremo usare la vostra Merkaba per viaggiare attraverso l’Universo. Per la maggior parte degli abitanti della terra la Merkaba è priva di utilità. Drunvalo afferma che esistono circa 2000 persone sul pianeta in grado di far funzionare la Merkaba e circa 8000 Maestri ascesi che risiedono in un altro livello di consapevolezza della terra. Questo è comunque lo stato attuale delle cose, però molti Maestri sono venuti per insegnarci come attivare i campi di controrotazione, creando così la nostra Merkaba personale.

L’ AMORE/LUCE Divino è ciò che espande e potenzia il campo della MER-KI-VAH.

Il veicolo ascendente di Luce della Terra e dell’umanità evolverà, con il tempo, da una stella tetraedro ad otto punte ad una stella tetraedro a dodici e poi a ventiquattro punte, ed infine si espanderà ad una dimensione ancora maggiore.

Per distinguerlo da quello discendente, il veicolo ascendente è stato chiamato MER-KI-VAH perché contiene la matrice divina per il futuro. Dobbiamo ricercare attivamente l’equilibrio e l’armonia nella nostra vita al fine di attingere ed attirare le Particelle Adamantine della Luce del Creatore. L’amore incondizionato è la forza che attiva le Particelle Adamantine.

ღ♥ Messaggio dal Corpo di Luce… ♥ღ

SONO il tuo Corpo di Luce.

SONO nascosto dentro il tuo abito di carne. Attendo la mia nascita nella realtà che viene creata dalla fusione della terza, quarta e quinta dimensione. Tutte e tre le dimensioni sono esistite come tre ottave separate nella mia realtà fisica della vita sulla Terra.

Molti hanno negato la quarta e la quinta dimensione ed alcuni hanno negato la terza. Quelli che hanno negato la quarta e la quinta dimensione sono stati chiamati “logici”, laddove chi ha negato la terza dimensione è stato chiamato “pazzo”.

Quando la terza e la quarta dimensione si fonderanno, il mondo fisico diventerà così infuso di luce che persino le persone più logiche non riusciranno a negare l’esistenza dei mondi superiori. Le percezioni superiori diventeranno sempre più normali e le persone logiche saranno riconosciute come limitate ed incapaci di vedere ciò che si trova proprio davanti a loro.

Queste persone logiche non riusciranno ad accettare il cambiamento, poiché non riusciranno a crederlo possibile. Quindi non se lo aspetteranno, e le loro percezioni non saranno calibrate per percepire il Risveglio.

Poiché non si permetteranno di percepirlo, queste persone logiche non noteranno che la loro realtà cambierà la loro paura del cambiamento, e la paura dell’ignoto limiterà le loro percezioni e li separerà dalla nuova realtà che nasce quando le dimensioni si fondono.

A te, però, che credi che un momento cosmico stia iniziando, solo la paura ti può fermare dall’esperienza di quel momento. Tuttavia, il mio Amore Incondizionato risanerà la tua paura ed espanderà le tue percezioni. Amore Incondizionato significa amare anche ciò che ti ha, o ha tentato, di limitarti, di spaventarti o sfinirti. Soprattutto, l’Amore Incondizionato ama la paura.

Prenditi un momento ora, mio corpo fisico, per chiamare ciò che temi. Sì, è più vicino di ciò che pensavi. Ecco, proprio sotto i tuoi pensieri consci di tutti i giorni. Permetti a questa paura di entrare nella luce della tua consapevolezza cosciente.

Dimmi qual è questa paura così io, il tuo Corpo di Luce, posso risanarla con il mio Amore Incondizionato. Permettimi di fondere quella paura nella quarta e nella quinta dimensione, così che TUTTE le sue ottave possano essere risanate dall’UNO.

«La mia paura è quella del tradimento. Temo che se faccio il salto, se “scommetto tutto” sulla riuscita della mia trasformazione in Corpo di Luce, quella sarà stata solo la mia immaginazione. Avrei poi perso la mia capacità di sopravvivere nel mondo fisico. La mia paura è che se mi abbandono al mio credere nella guida interiore, perderò. Poi “loro” avranno ragione ed io avrei perso tutto ciò per cui “ho lavorato sodo”. La mia paura è che la mia voce interiore abbia torto, ed invece il mondo esteriore abbia ragione.»

Mio caro Essere Fisico,
è stata questa paura che ha bloccato il tuo movimento in avanti. Tuttavia, sei parte di un gruppo, il gruppo che si è offerto volontario per aiutare Gaia nella Sua ascensione planetaria. La maggior parte dei membri di questo gruppo ha questa stessa paura, perché ha scelto di ascoltare la voce interiore ed ignorare la “logica” dell’ego.

Tuttavia ognuno di voi deve invitare il proprio Corpo di Luce ad Amare quella paura fino a liberarla. Poi, potrete completare la vostra “tessera del puzzle” e contribuire nel processo di gruppo dell’ascensione planetaria.

Anche se sei parte del gruppo, ognuno deve essere DISPOSTO ad essere il “primo” a fare il salto. Ognuno dev’essere disposto ad essere il “primo” ad avere fiducia in se stesso abbastanza da rivelarsi. Se trattieni un pezzetto di dubbio, questo si propagherà attraverso il gruppo alla velocità della luce. Se ti trattieni, questo tratterrà gli altri. Tu devi fare il salto, tu lo devi fare ADESSO.

Ti ricordi quando hai fatto il salto per entrare in un corpo fisico per la prima volta? Ti ricordi il terrore che avevi di diventare tridimensionale e le moltissime vite e morti che sono seguite? Ora stai per essere liberato. Se guardi questa vita, può sembrar essere “tanto tempo” prima della tua ascensione. Dall’altro lato, se guardi il tuo viaggio da quella prima vita fino a questa, il resto del tempo nella terza dimensione sembrerà veramente breve.

Ti darò un’anteprima di come ancorerai la quinta dimensione nel tuo corpo fisico e fonderai i sé di terza e quarta dimensione con me, il Corpo di Luce. Hai già iniziato il processo abbandonando la tua vita tridimensionale al controllo della tua Anima.

Ora, vedi l’intenso cerchio di luce davanti a te. Comincia come un puntino, ma con ogni passo che fai verso di lei, la luce diventa più intensa. Vedi come questa luce, questa luce di quinta dimensione, splende nella tua forma fisica. Sistema gli strati di vibrazione del tuo corpo, mentre lo strato di quinta dimensione rimane all’esterno. È molto luminoso ed ha una vaga forma di nuvola di luce raggiante, o una nebulosa, nello spazio esterno.

Dentro quello strato si trova il tuo sé di quarta dimensione. Questo sé è un po’ più condensato e sostiene più forma. Tuttavia, la forma si modifica costantemente e cambia. Si sposta da realtà a realtà, come in un sogno.

Nel centro del tuo sé raggiante si trova il denso scheletro della tua coscienza. Questo scheletro è composto di densa materia tridimensionale. Ciò nonostante, il tuo processo d’abbandono ha permesso alla vibrazione di quarta e di quinta dimensione di integrarsi lentamente nel tuo scheletro tridimensionale.

Ciò che una volta era molto denso ora è infuso con le frequenze vibratorie più sottili. Alla fine, ogni cellula ed atomo vibrerà in tandem con la tua controparte di quinta dimensione. L’attrazione della vibrazione di quinta dimensione sta lentamente modificando il tuo sé tridimensionale, trasformandolo in un sé quadridimensionale, ma la trasformazione nel sé di quinta dimensione non può avvenire fino a quando le tue esalazioni quadridimensionali non siano purificate e risanate. TUTTA la paura deve essere rilasciata, prima che la transizione possa essere completata.

Quando la paura sarà trasmutata in potere, il sé quadridimensionale agirà come collante per legarti all’anatomia di terza e quinta dimensione. La prima parte del tuo sé tridimensionale a fare la transizione nella quinta dimensione sarà la tua coscienza.

La coscienza di quinta dimensione calibrerà i tuoi sensi tridimensionali per percepire coscientemente sempre più la quinta dimensione, mentre si infiltra nella tua vita quotidiana. La consapevolezza dei sogni e l’analisi, così come meditazioni frequenti, accelereranno il tuo processo perché ti abituerai a focalizzare la tua attenzione su realtà di dimensione superiore.

Sii paziente con te stesso. C’è un processo che sta cominciando qui, che è al di là di qualsiasi cosa tu possa chiedere o persino immaginare. Stai tranquillo e fai sì che quel processo ti travolga e ti diriga.

Durante questo processo, potresti avere l’esperienza di un calore intenso nel corpo, questo accade perché stai cercando di far scorrere la coscienza di quinta dimensione attraverso un corpo tridimensionale. La limitazione e la separazione che è la matrice delle forme di vita tridimensionali, può provocare una dissonanza nel corpo quando la coscienza di quinta dimensione lo percorre.

Se sostieni una fievole luce, molte delle tue debolezze possono essere nascoste nelle ombre. Tuttavia, quando la tua coscienza si espande, la tua luce diventa più brillante e le tue debolezze vengono esposte affinché tutti le vedano.

Non molti si trovano a proprio agio con questo grado di apertura e vulnerabilità, quindi, si potrebbero inviare messaggi misti nel mondo. Si può inviare il messaggio di chi si è veramente dalla coscienza di quinta dimensione, mentre si manda simultaneamente il messaggio di chi “bisognerebbe” essere dalla coscienza tridimensionale.

Questi messaggi differenti si completano uno contro l’altro e provocano stress al corpo. La dissonanza interiore è poi proiettata nel mondo esteriore. In quel modo, qualsiasi paura che hai nel sé sarà proiettata su qualcuno nel tuo ambiente tridimensionale. È difficile vedere la paura interiore nascosta nell’ombra, quindi la puoi ignorare. Viceversa, è difficile ignorare la paura di qualcuno vicino a te.

Il trucco è ricordare che hai creato la tua realtà ed hai creato avendo vicino una persona che espone la paura per te, così che non la puoi più ignorare. Prima di affrontare e risanare questa paura in qualcun altro, vedi la fonte di quella paura come te stesso.

Una volta che l’Amore Incondizionato avrà risanato la paura dentro di te, il problema con la persona esterna si risolverà.

Continua a cedere tutte le tue paure a me, il tuo Corpo di Luce, ed io ti aiuterò a trasmutarle in potere. Tuttavia, prima devi completare la trasmutazione del tuo ego. Mentre l’ego è impegnato, c’è sempre la possibilità della corruzione del tuo potere. Il tuo sé di quinta dimensione che è l’unico creatore della tua vita, sarà così distaccato dalle ricompense e dalle punizioni della terza dimensione che la corruzione non sarà più un problema.

Vai, ora, e prendi profondamente parte nel tuo processo. Hai aspettato questa opportunità per molte vite. Goditela pienamente. Sei uno di QUELLI che sperimenteranno questo magnifico momento cosmico in modo consapevole. Così facendo, riuscirai ad agevolare facilmente la transizione in Corpo di Luce per gli altri.

SONO il tuo Corpo di Luce. Ti guiderò in ogni passo. Rilassati e continua ad abbandonare OGNI paura. Siamo UNO. Io sono te, e tu sei me. Siamo Noi individualizzati in un Mare d’Unità.

Amore per sempre. Continueremo a comunicare per sempre.

IL TUO CORPO DI LUCE

Tocca il mio cuore,
carezza la mia mente
così l’Unità
infine troveremo

Info Post

loading...

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto da Copyright

NUOVA NORMATIVA GDPR - Per usufruire delle complete funzionalità del nostro sito devi accettare l'uso dei Cookie. In questo modo, potremo darti un'esperienza migliore di navigazione.<br>PRIMA DI ACCETTARE LEGGI DETTAGLI

Oltre ai Cookie tecnici necessari per un regolare funzionamento del sito, Giardino delle Fate utilizza Cookie aggiuntivi per personalizzare la navigazione dell'Utente, in merito alla gestione delle statistiche, del traffico, dei social media, dei video e degli annunci promozionali. Puoi scegliere tu stesso se accettare o meno, dando il tuo esplicito consenso. In alcun modo i dati inseriti (ad es. e-mail per iscrizione al blog o nella sezione commenti) verranno usati per diverse finalità né condivisi con terze parti: il nostro interesse è la sicurezza della tua privacy. Accetti l'uso dei Cookie e i termini e le condizioni della nostra PRIVACY POLICY? Cliccando su "Accetto" dichiari di aver letto e accettato. La durata di accettazione dei Cookie è di 3 mesi, con la possibilità di revocarla in qualsiasi momento attraverso l'apposito pulsante in basso nel footer del sito (alla fine della pagina). Se non accetti, potrai comunque continuare con la navigazione ma la visualizzazione delle pagine sarà limitata. In ottemperanza e conformità al Regolamento UE n. 2016/679 (GDPR).

Chiudi