I Pixies

Pubblicato il: 20 ottobre 2011 ©Giardino delle Fate

I Pixies sono gli esuberanti atleti della Terra di Luce, volteggiano nell’aria come un salmone nelle chiare acque di un ruscello.

Essi sono sempre allegri e giocosi, mattacchioni e sorridenti, sono un esempio e un invito a prendere la vita un po’ meno sul serio e a sorridere un po’ di più.

Sebbene essi siano creature di Aria e Terra, amano particolarmente l’acqua, infatti non è assolutamente raro vederli sfiorare la superficie dei laghi nelle notti di luna piena, o scorrazzare vicino ai torrenti o sorgenti.

Adorano i luoghi umidi, tant’è che sono stati spesso avvistati mentre si rotolano in acquitrini e paludi: le pozzanghere dopo un temporale sono un luogo perfetto per vedere un Pixie.

I Pixies vivono nei giardini e nei boschi, ricavando comodissime casette nei tronchi e nelle radici degli alberi… ed amano partecipare ai momenti di commozione umani: mentre guardate un tramonto, mentre dipingete o suonate…

I Pixies sono talmente “incantati” dall’energia che sprigionate che cercano di condurvi nella Terra di Luce.

Un modo per scovare un Pixie è quello di lasciare fuori dalla porta dei piccoli doni durante la notte: amano il crepuscolo per i suoi colori, ma la notte è il momento della giornata in cui sono più attivi, ed in cui aiutano il lavoro dei contadini nelle aie delle cascine.

Con una bizzarra danza fanno cagliare il formaggio e inacidiscono la crema, sono quindi piccoli Elfi utili, in generale, ma ogni tanto rubano un cavallo e lo cavalcano tutta la notte fino all’esaurimento! Nelle stalle invece annodano le loro criniere o le code.

I capelli delle ragazze sono spunti per altre “pixiate”… ne aggrovigliano le chiome e pizzicano le loro braccia nel sonno. Le sensazioni che si provano quando un Pixie vi sfiora, sono di disorientamento e di semincoscienza.


I Pixie ci chiedono di prenderli così come sono, e quindi un dono di vestiti (a meno che sia una loro specifica richiesta) può essere frainteso come un tentativo di controllarli, pertanto è meglio non donare ad un Pixie un indumento, di solito lo prendono come un modo degli umani di imporre regole agli esseri fatati.

Se ne portate qualcuno in casa vostra, abbiatene cura e mettetelo a suo agio, creandogli intorno un ambiente naturale, con muschio, sassi e legno, e siccome possiedono uno smodato amore per tutto ciò che è legato all’acqua, un piccolo laghetto in giardino, una bacinella d’acqua o una piscina sono i più bei regali per un Pixie.

I Pixies porteranno nella vostra casa tanta allegria, fortuna, gioia di vivere e tanti, tanti sorrisi!

Attenzione però che se non gradiranno la loro sistemazione, ve lo faranno capire con tanti piccolissimi dispetti, come la sparizione di alcuni oggetti o creando bizzarri nodi nei capelli, oppure ancora provocando stravaganti confusioni nelle idee e nei ragionamenti di chi abita nella casa.

Quando un Pixies vi fa visita nella notte, qualche volta, è usanza lasciargli una moneta come ricompensa, ma questo dev’essere tenuto segreto, o loro non saranno mai ancora così generosi con noi…

Osservare gli strani giochi in aria dei Pixies, significa tornare a ricordarsi che anche noi possiamo essere agili e flessibili nel nostro approccio alla vita e nei confronti dei suoi problemi quotidiani.
Un rigido ramo si romperà al primo temporale, invece le canne flessibili e l’erba che si piegano al vento, si raddrizzeranno di nuovo.

I Pixies ci insegnano a porgere l’altra guancia alle avversità. Loro nuotano felici nel vento selvaggio di un temporale, si abbandonano ad esso, lo cavalcano per mostrarci ancora una volta il dono magico della vita…

Info Post

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: