Storia e Leggende dei Draghi

draghi immagini

❈ La Storia dei Draghi ❈ Ciò che siamo sul punto di narrarvi, risale a tempi molto più remoti dell'arrivo dell'uomo sulle terre di Virtude. Tale conoscenza ci è stata tramandata da antichissime leggende di cui oggi pochi ricordano l'esistenza. Poco o nulla si conosce dell’età che precedette il nostro arrivo su questa nuova terra. Una delle poche certezze è appunto che i Draghi da tempi immemori abitavano il nostro mondo, e che la loro razza conviveva con tutte le…

Connla e la fanciulla fatata

(dalla raccolta: «Celtic Fairy Tales, 1892») Vi era un giovane chiamato «Connla dalla fiera chioma, figlio di Conn delle cento battaglie». Un giorno che stava al fianco di suo padre sulla sommità di Usna, vide una giovane in strano abbigliamento venire verso di lui. Connla le chiese da dove venisse, e lei rispose che veniva dalle Piane del sempre vivo, dove non c'era né morte né peccato, e che il suo popolo era chiamato «La gente della collina». Il re…

I Quattro Elementi e la Quintessenza

Ogni cosa esistente è costituita da una composizione di aspetti od elementi, sia nel microcosmo che nel macrocosmo. Questi quattro elementi sono forme della materia creata: il fluido o Acqua; il gassoso o Aria; il solido o Terra; l'imponderabile o Fuoco. Due sono pesanti, Terra e Acqua, e due leggeri, Aria e Fuoco. I nostri corpi stessi sono un insieme di questi Elementi, ed ogni Elemento regola parti specifiche del nostro corpo. Gli Elementi svolgono un ruolo importante nella nostra…

Oroscopo Celtico degli Alberi

L'Oroscopo Celtico non è come quello tradizionale, non si divide in base alle stagioni bensì segue il Calendario Arboreo, ed ogni Segno rientra nell'arco temporale di circa dieci giorni, in due o più stagioni differenti. Ci sono alcuni Segni addirittura, come il Faggio e l'Ulivo, che cadono un unico giorno dell'anno. Ciò non incide particolarmente sulle peculiarità della persona, si tratta puramente di una corrispondenza arborea. Per una maggiore conoscenza sull'argomento, si consiglia di visitare la pagina dedicata agli alberi…

Incantesimi di Strega

Da anni immemorabili, in Magia, si elaborano incantesimi. Ognuno elabora i propri incantesimi o studia e adatta quelli di altri, così come tramandati da secoli. Quando un incantesimo si rivela valido non vi è motivo di modificarlo, ma quando lo stesso incantesimo dev'essere modificato in funzione di una specifica situazione, si elaborano delle varianti proprie e si carica l'incantesimo con tutta la potenza di cui si è capaci. Una volta lanciato l'incantesimo, lo si affiderà alle "regole dell'Universo", affinché lo…

Gli 8 Sabbat

I Sabbat sono giorni di venerazione, di potere, e festività. La parola Sabbat nasce dalla radice della parola ebraica Shabbath, nell'inglese arcaico "sabat", francese arcaico "sabbat", dal latino "sabbatum", e il greco "sabbaton" (o sa'baton), che divenne l'ebraico "Shabbat", con il significato di "cessare", inteso come smettere di compiere determinate azioni. La parola appare per la prima volta negli scritti di Margaret Murray, che diede origine all'osservanza delle feste religiose nella tradizione wiccan, dividendo le festività maggiori in Sabbat ed…

Divinità Greche e i 12 Olimpi

Quando parliamo di Dèi, il primo pensiero a cui li associamo è l'Antica Grecia, o più propriamente l'Olimpo. Gli Dèi venerati dai Greci furono in tutto simili agli uomini, eccezion fatta per la loro sovrannaturale potenza ed immortale bellezza. Nell'Antica Grecia, ed in seguito anche presso i Romani che ne assorbirono le divinità, cambiandone però il nome (ad eccezione di Apollo), ogni cosa dell’Universo era posta sotto la protezione di una divinità, ogni pensiero od azione degli uomini era ispirato…

Racconti Fatati a Lot

✧ La Storia del Giovane Viandante e della piccola Fata che gli narrò della Città Vecchia ✧ Di come, errando per terre sconosciute, giunse al regno di Extremelot noi non narreremo, né del suo incantato stupore, giovane ed inesperto Straniero, dinanzi alle strade del Regno e alle multiformi presenze che vi scorse questo è il racconto, ma di una visione o forse di un sogno, che rivelò a lui, ultimo tra gli ultimi, povero, lacero, inerme, la nascita dell’Urbe antica…