Le Razze a LOT

Il Granducato di Lot è popolato da molteplici razze, e conoscerle per le Fate è fondamentale, dato che girellando per le vie di Lot potrebbero imbattersi in un simpatico e dispettoso Folletto, riconoscibile per le sue innate caratteristiche fisiche, o in gruppetto di abili Nani. Svolazzando qua e là potrebbero far conoscenza con i poliedrici Mezzelfi, i socevolissimi Kendot, i forti Mannari, può anche capitare d'incontrare i misteriosi Vampiri, i saggi Elfi, i possenti Demoni, i superbi Drow, gli eterei…

Gli Elfi di Tolkien

elfi signore degli anelli

✧ SIGNORE degli ANELLI ✧ Gli Elfi di Tolkien sono devoti ai Valar (divinità angeliche), dei quali, molti di loro, conoscono la vera natura. Nati dal pensiero di Eru Ilúvatar, detto l'Unico, il vero Dio dell'Universo, i Valar sono i suoi veri figli, esseri divini che hanno partecipato alla creazione del mondo (Arda). Essi hanno scelto di entrare nel mondo e di abitarlo, sono degli Esseri che possono intervenire direttamente nelle questioni della Terra di Mezzo. I Valar hanno lo…

Il Segreto della Vita

Lui era un figlio della Terra, innamorato della Vita e delle sue meraviglie. Risuonava con la bellezza del Creato e ne coglieva la magia e il mistero, traducendoli in poesia. Da sempre era in cerca, perché nulla riusciva davvero a saziarlo, e la libertà dai vincoli del mondo non gli bastava mai. Gli avvampava dentro un qualcosa senza nome, e come un antico cavaliere errante gli sembrava di aver antiche ferite che niente pareva lenire. O forse, pensava altre volte,…

L’Olimpo

L’Olimpo (dal greco Ὄλυμπος) è, con i suoi 2.917 metri di altezza, la montagna più alta della Grecia. Ed è proprio per la sua maestosa altezza che divenne, nell’immaginario popolare, la sede degli Dèi nella Mitologia Greca, ma anche perché la cima era spesso nascosta agli sguardi umani da un denso strato di nuvole, squarciate ogni tanto dal bagliore di lampi, seguiti da un grosso frastuono di tuoni (a causa dell'intensa evaporazione marina e del dislivello termico, si creano dei fenomeni…

Morgana e Artù

morgana e artù

❈ Morgana nel Ciclo Arturiano ❈ Si ritiene che la figura di Mórrígan sia sopravvissuta nella letteratura arturiana in quella di Morgana, sorella ed amante di Artù, colei che ne stabilì la sconfitta e, dopo averne causato la morte nella battaglia di Camlann, lo condusse ad Avalon. Nel ciclo arturiano Morgana è una maga, la grande sacerdotessa dell’Isola delle Mele (il simbolismo della mela è direttamente collegato alla Dea, è il frutto che la rappresenta, principalmente per la stella a…

Morfeo, Signore del Sogno

Dio del Sonno, Signore del Sogno, che ha potere di vita e di morte nell’ambito dell’Anima. Figlio del Sonno (Hypnos) e della Notte, Morfeo possiede grandi e possenti ali che lo conducono rapidamente da una parte all’altra della Terra. A Morfeo non si sfugge. Omero, nell'Iliade, racconta che "uomini e Dèi parimenti piegano il capo al sonno sottomessi". Nella Cosmogonia di Esiodo prima di tutto esistevano le Tenebre, da cui emerse il Caos. Dalla loro unione nacquero la Notte, il…

Un bacio sotto al vischio…

Una volta, in un paesino di montagna, viveva un vecchio solitario che aveva sempre anteposto il denaro e gli affari, all’amore per il prossimo e per gli altri. Era talmente avido, che spesso durante la notte si alzava per contare il suo denaro senza riuscire più ad addormentarsi, ed era così disinteressato alle vicende altrui, che nessuno in paese gli voleva bene. Una notte di dicembre, era quasi Natale, dopo aver contato gli incassi della giornata e non riuscendo a prender…

Fate Janas

Una leggenda vuole che in un tempo lontano, quando gli uomini sulla terra costruivano i nuraghi, un’altra razza si evolse e crebbe fino ad essere temuta e rispettata: Janas è il nome che il popolo diede a questi esseri. Si narra che avessero forma di bellissime donne, ma che all’occorrenza potevano cambiare aspetto e dimensioni a loro piacimento. Si narra che vivessero in delle piccole case scavate nella roccia (ancora oggi esistenti), che vengono e venivano chiamate Domus de Jana, scavate…